Migliori condizionatori portatili

Scegliere un condizionatore portatile significa affidarsi ad un modello molto comodo che consentirà di raffreddare un’ambiente utilizzando semplicemente un sistema di condensazione di acqua e senza la necessità di bucare muri o finestre. In tal senso esistono differenti modelli leggeri e compatti caratterizzati da un profilo estetico innovativo.

Avendo tutti la miglior classe energetica, si rivelano ideali per rinfrescare un ambiente senza spendere un cifra esagerata in bolletta elettrica. Inoltre questi modelli moderni spiccano anche per le loro classe energetiche altamente efficienti oltre al fatto che sono dotati di comandi per regolare facilmente la temperatura, potendo fare affidamento su strutture con rotelle con lo scopo di essere spostati in maniera pratica e funzionale laddove è richiesta la loro presenza.

Condizionatori Portatili Qualità Prezzo: Classifica dei migliori [Aggiornata 2024]

Anteprima Prodotto Voto Prezzo
1° Klarstein Condizionatore Portatile 110W - il migliore in assoluto 1° Klarstein Condizionatore Portatile 110W - il migliore in assoluto Nessuna recensione 139,99 EUR
Anteprima Prodotto Voto Prezzo
2° Ardes AR5R06D - il più venduto 2° Ardes AR5R06D - il più venduto Nessuna recensione 74,53 EUR
Anteprima Prodotto Voto Prezzo
3° Olimpia Splendid 99355 Péler 20 - miglior rapporto qualità prezzo 3° Olimpia Splendid 99355 Péler 20 - miglior rapporto qualità prezzo Nessuna recensione 169,34 EUR

In questo parte della guida, esploreremo i migliori condizionatori portatili disponibili sul mercato, analizzando le loro caratteristiche e i loro vantaggi per aiutarti a scegliere quello giusto per le tue esigenze. Dopo aver completati i test, i nostri esperti hanno stilato la classifica completa dei migliori 8 modelli. Scorri l’articolo per leggere tutte le nostre recensioni oppure leggi la nostra guida all’acquisto.

Tutti i prodotti sono selezionati in piena autonomia editoriale. Se acquisti uno di questi prodotti, potremmo ricevere una commissione.

ClassificaMarca e ModelloPrezzo
1Klarstein Condizionatore Portatile 110W139.99 €
2Ardes AR5R06D78.50 €
3Olimpia Splendid 99355 Péler 20
4Pro Breeze Raffrescatore Evaporativo119.99 €
5Argo Polifemo Bear92.99 €
6Aigostar AIG-8433325211271109.99 €
7De’Longhi Pac EX120 Silent Pinguino795.07 €
8Electrolux EXP26U338CW386.90 €
Tabella comparazione prezzi migliori condizionatori portatili

1. Klarstein Condizionatore Portatile 110W

Klarstein Condizionatore Portatile 110W

Dopo averlo testato per diversi giorni, posso dire che il miglior condizionatore portatile senza tubo è il Klarstein 110W, un prodotto veramente eccezionale per chi cerca una soluzione pratica ed efficace per rinfrescare l’aria in casa durante i mesi estivi.

Il Klarstein è un condizionatore portatile dotato di molte funzionalità, tra cui la modalità deumidificatore, tre modalità di ventilazione e un flusso d’aria pari a 1600 CMPH, il che lo rende in grado di rinfrescare rapidamente una stanza di medie dimensioni. Inoltre, la sua capacità di oscillazione di 360° garantisce una distribuzione uniforme dell’aria fresca in tutta la stanza.

Un altro aspetto che mi ha colpito di questo prodotto è la sua modalità Natura, che simula una brezza naturale per creare un’atmosfera ancora più piacevole, in più e present, la modalità notte, con un aumento della silenziosità, è particolarmente utile per chi vuole dormire in modo confortevole anche nelle notti più calde.

Il Klarstein è dotato anche di un timer programmabile fino a 7,5 ore e un serbatoio d’acqua da 5,5 litri necessario per il raffredamento dell’aria. che ne aumenta l’autonomia e la praticità d’uso.

In generale, il Klarstein è un condizionatore portatile di alta qualità, facile da usare e con molte funzionalità che lo distinguono dai suoi concorrenti. La sua potenza di 110 W lo rende molto efficiente, ed è in grado di raffreddare rapidamente una stanza di medie dimensioni.

Pro: Molte funzionalità e modalità di ventilazione,Capacità di oscillazione a 360° per una distribuzione uniforme dell’aria fresca

Contro: Il serbatoio d’acqua potrebbe essere più grande per una maggiore autonomia

La mia opinione: il Klarstein è sicuramente un’ottima scelta. Dopo averlo provato per diversi giorni, posso dire che sono molto soddisfatto del suo rendimento e lo consiglio vivamente a chiunque cerchi una soluzione pratica ed efficace per rinfrescare l’aria in casa.

2. Ardes AR5R06D

Ardes AR5R06D

Dopo averlo provato per diversi giorni, posso affermare con certezza che il raffrescatore evaporativo Ardes AR5R06D è un prodotto eccellente che si distingue dai suoi concorrenti grazie alla sua combinazione di funzionalità avanzate, design compatto e facilità d’uso. Il funzionamento dell’AR5R06D è basato sul principio dell’evaporazione dell’acqua, che consente di raffreddare l’aria senza dover utilizzare gas refrigeranti dannosi per l’ambiente.

In questo modo, il modello Ardes offre una soluzione ecologica e sostenibile per mantenere la casa fresca durante le giornate più calde dell’anno. Dal punto di vista estetico, l’AR5R06D si presenta con un design elegante e moderno, con un colore bianco che si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di arredamento. Il peso di soli 5 kg rende il prodotto estremamente facile da spostare da una stanza all’altra, senza alcun problema.

La facilità d’uso dell’AR5R06D è un altro aspetto che lo rende un prodotto estremamente attraente. Grazie ai controlli touch, è possibile gestire le funzionalità del prodotto in modo intuitivo e veloce, senza dover consultare continuamente il manuale delle istruzioni. Un altro plus è senz’altro la presenza del telecomando e del timer che permettono di programmare il funzionamento dell’apparecchio in modo da risparmiare energia.

Da sottolineare che l’AR5R06D è dotato di un filtro antipolvere facile da pulire, che è in grado di rimuovere efficacemente le particelle nocive dall’aria, migliorando la qualità della stessa in casa.

Questo prodotto si distingue dai suoi concorrenti per la sua affidabilità, efficienza e per la sua capacità di mantenere la casa fresca e confortevole in modo semplice ed eco-sostenibile.

Pro: capacità di raffreddare l’aria in modo ecologico e sostenibile, grazie alla tecnologia dell’evaporazione dell’acqua, il design compatto e la presenza del telecomando e del timer, la facile pulizia del filtro antipolvere e la gestione intuitiva dei controlli touch, sono tutte funzionalità che rendono questo prodotto altamente competitivo rispetto ai suoi concorrenti.

Contro: nessuno

La mia opinione: Personalmente, ritengo che il raffrescatore evaporativo Ardes AR5R06D sia un prodotto di alta qualità che vale sicuramente l’investimento. Grazie alla sua tecnologia innovativa, è in grado di raffreddare l’aria in modo efficiente e sostenibile, garantendo un’esperienza di comfort ideale durante le giornate più calde dell’anno.

3. Olimpia Splendid 99355 Péler 20

Olimpia Splendid 99355 Péler 20

Olimpia Splendid Raffrescatore Evaporativo con Tanica da 20 Litri, questo è un dispositivo che utilizza il principio dell’evaporazione dell’acqua per raffreddare l’aria. Questo tipo di prodotto è perfetto per ambienti secchi con bassa umidità relativa, poiché agisce aumentando l’umidità dell’aria.

Olimpia Splendid ha una capacità di raffreddamento di 80W e una capacità di evaporazione dell’acqua di 200 ml/h. Inoltre, ha una capacità del serbatoio dell’acqua di 4 litri, che garantisce un’autonomia di utilizzo di diverse ore. Il prodotto ha anche tre velocità di ventilazione, che permettono di regolare l’intensità del flusso d’aria.

Il raffrescatore evaporativo Olimpia Splendid è dotato di un pannello di controllo touch e di un telecomando, per regolare facilmente le impostazioni e i livelli di ventilazione. Inoltre, ha un timer programmabile fino a 8 ore e un oscillazione a 120°, che permette di distribuire uniformemente l’aria fresca in tutta la stanza.

Pro: In confronto ai condizionatori tradizionali, utilizza meno energia e ha un impatto ambientale minore. Funge anche da umidificatore ambientale, d’inverno può essere molto utile.

Contro: Funziona meglio in posti secchi e caldi, quindi può non essere efficace in ambienti umidi o in presenza di alti tassi di umidità relativa. Non è il dispositivo adatto per gli spzi aperti, quindi limitato agli spazi chiusi.

La mia opinione: Dopo averlo testato per circa 48 ore, posso dire che il condizionatore portatile Olimpia Splendid è un prodotto davvero molto utile per dare una rinfrescata all’aria anche in ambienti secchi e caldi. Inoltre, il telecomando e il timer programmabile rendono la vita molto più facile, in quanto è possibile controllarlo a distanza e programmarlo come si desidera.

4. Pro Breeze Raffrescatore Evaporativo

Pro Breeze Raffrescatore Evaporativo

La potenza di 65 watt di questo modello Pro Breeze consente una buona capacità di raffreddamento, grazie all’evaporazione dell’acqua presente nel serbatoio da 7 litri. La portata d’aria arriva fino a 4000 m³/h, con la possibilità di regolare la velocità su tre diversi livelli. Inoltre, la funzione di oscillazione automatica assicura che l’aria fresca sia distribuita uniformemente in tutta la stanza.

Il frigorifero ha un timer che può essere programmato fino a sette ore, quindi puoi personalizzarne l’attivazione e la disattivazione. Inoltre, lo schermo a LED con indicatore del livello dell’acqua e della temperatura ambiente rende facile tenere traccia dello stato del frigorifero. La comodità del telecomando incluso ti consente di controllare facilmente la velocità e l’oscillazione, nonché di impostare il timer, il tutto a distanza.

In questo modo è facile mantenere il tuo dispositivo di raffreddamento senza intoppi, senza doverti alzare da dove sei seduto. Il design compatto e portatile insieme alle ruote facilita lo spostamento del frigorifero da una stanza all’altra. Le dimensioni di 36,5 x 33 x 83,5 cm e il peso di soli 6,3 kg lo rendono facilmente collocabile in qualsiasi ambiente.

Pro: Telecomando per controllo a distanza, il timer e funzione di oscillazione. Il prodotto è anche dotato di una funzione di purificazione dell’aria che rimuove le particelle di polvere e gli allergeni presenti nell’aria.

Contro: Ovviamente non è un condizionatore tradizionale, non è in grado di raffreddare l’aria fino alle stesse temperature dell’aria condizionata. Come l’altro prodotto, il raffrescatore può funzionare solo in ambienti con una bassa umidità, perchè l’evaporazione dell’acqua richiede una certa quantità di calore e umidità nell’aria.

La mia opinione: L’ho testato per circa una ventina di ore complessive e penso che questo prodotto sia ottimo in termini di rapporto qualità-prezzo e anche una scelta intelligente per chiunque voglia rinfrescare la propria casa in modo efficiente e senza dover spendere una fortuna.

5. Argo Polifemo Bear

Argo Polifemo Bear

Il condizionatore portatile Argo è un must have che non comporta alcun lavoro di installazione e presenta dei costi bassi, contribuendo al raffrescamento delle stanze. Argo Polifemo Bear è un modello di grandi dimensioni evoluto rispetto a quelli precendenti, sviluppato in orizzontale in modo che sia decisamente più semplice da collocare ovunque si desidera. Il design è semplice e lineare, caratterizzato da una scocca di colore bianco che si sposa con ogni genere di arredo e non risulta mai invadente.

Grazie alla presenza delle ruote, non ci saranno problemi a livello di spostamento, potendolo portare da una stanza all’altra per godere sempre del giusto clima in base alle proprie esigenze. Sulla parte superiore del prodotto è presente un pannello di controllo a led, che permette di impostare la temperatura e stabilire la potenza del condizionatore, che si articola su tre velocità differenti.

I clienti affermano che si tratta di una delle varianti più silenziose offerte dal mercato, in modo che sia possibile tenerlo attivo anche di notte senza alcun disturbo per coloro che stanno dormendo. La griglia posta nella parte anteriore si pulisce con facilità, rendendo la manutenzione ordinaria molto agevole e pratica.

Il prodotto è dotato di filtri antiacaro e antipolvere, in modo da trattenere le impurità e filtrare l’aria che viene immessa nell’ambiente, così che sia maggiormente salubre soprattutto in presenza di persone allergiche. L’assenza del tubo rende decisamente più agevole la collocazione del dispositivo, oltre che esteticamente migliore la composizione generale.

La capienza massima del serbatoio è di 5 litri, con una vaschetta posta nella parte sottostante che si smonta senza fatica e si pulisce sotto un normale getto d’acqua corrente. Le ventole sono orientabili sia in senso orizzontale sia verticale, emettendo il flusso a diverse velocità e permettendo il raggiungimento di ogni area della casa. All’interno della confezione potrai trovare delle tavolette di ghiaccio sintetico, che quindi non dovrai comprare in un secondo momento.

Pro: Dopo averlo testato per 10 ore, tra gli aspetti positivi riscontriamo la capienza del serbatoio e la silenziosità.

Contro: I clienti lamentano una dimensione ampia del prodotto.

La mia opinione: grazie ai nostri test abbiamo capito che si tratta del modello più potente, è quindi consigliato a chi deve rinfrascare un’abitazione di grandi dimensioni.

6. Aigostar AIG-8433325211271

Aigostar AIG-8433325211271

Iniziando la nostra descrizione di Aigostar è impossibile non partire dalla scelta degli ottimi materiali da parte della casa produttrice, che ha deciso di realizzare una scocca dura e resistente migliore delle versioni precedenti, antigraffio e antiurto, oltre che una meccanica di ottimo livello che consente di ottenere ottime prestazioni pagando delle cifre piuttosto ridotte.

Il condizionatore in questione non è un semplice refrigerante, bensì un vero e proprio purificatore, che offre un sistema di filtri molto avanzati, capaci di catturare la maggior parte delle particelle di polvere e di allergeni, in modo da rendere l’ambiente salubre in presenza di bambini e persone dalle vie respiratorie delicate.

Le dimensioni del macchinario sono abbastanza consistenti, anche se l’ingombro non eccessivo essendo lo sviluppo orientato in senso verticale. Il colore bianco permette la collocazione del condizionatore nei diversi ambienti senza sfigurare, con lo spostamento reso agevole per la presenza delle ruote piroettanti. I l modello in questione è estremamente silenzioso e può essere usato la notte senza alcun disagio, poiché presenta anche un timer con funzione eco.

È possibile impostare una durata differente a seconda delle proprie esigenze, arrivando a un massimo di 7 ore di uso continuativo per rinfrescare in maniera costante. Le velocità sulle quali è possibile contare sono 3, attivando la versione turbo nelle giornate più calde.

Il serbatoio ha anche in questo caso una capienza massima di 5 litri, che si raccolgono in un’ampia vaschetta semplice da rimuovere e da pulire periodicamente. In dotazione troverai un pratico telecomando tramite il quale impostare ogni parametro, compresa l’oscillazione che consente all’aria di arrivare in ogni punto della stanza, anche in ambienti di medie o grandi dimensioni.

Pro: questo innovativo prodotto 3 in 1 appartiene a una fascia di prezzo medio-bassa, a fronte di diversi programmi tra i quali optare e una resistenza superiore a molti altri modelli simili presenti sul mercato.

Contro: le dimensioni sono ingombranti

La mia opinione: Uno dei condizionatori portatili più moderni e tecnologici della sua fascia di prezzo. Dopo i nostri test si è rilevato come il modello più silenzioso di tutti, consigliato per chi odia i rumori di sottofondo.

7. De’Longhi Pac EX120 Silent Pinguino

De'Longhi Pac EX120 Silent Pinguino

Il primo prodotto che abbiamo provato è della Pinguino De’ Longhi, uno dei brand più noti nell’ambito della climatizzazione e lo dimostra anche con il modello Pac EX120 Silent, infatti è per noi il miglior condizionatore portatile in assoluto. Si tratta di un prodotto di classe A, capace di unire al meglio consumi contenuti e tecnologia all’avanguardia.

Il modello è stato concepito per fungere a dovere in spazi fino a un massimo di 110 metri quadri e offre un sistema di ottimizzazione della silenziosità. Un obiettivo simile viene raggiunto grazie all’uso di pareti totalmente insonorizzate, unite a un ventilatore di condensazione estremamente veloce e ben poco rumoroso. Il comfort resta sempre al massimo grazie alla modalità Real Feel, che coniuga un’umidità limitata e una temperatura mai troppo elevata.

Uno dei punti di forza del Pinguino De’ Longhi è rappresentato dalla sua notevole duttilità. Chi vuole semplicemente lasciar muovere l’aria può attivare la ventilazione, mentre per i periodi più umidi dell’anno va benissimo il deumidificatore. Tutto ciò senza lasciare in secondo piano una gestione accurata del modello tramite un timer che può essere settato fino a un massimo di 24 ore.

Un altro aspetto da considerare riguarda l’utilizzo dell’ormai celebre gas R290. Si tratta di un refrigerante naturale che non provoca alcun tipo di impatto ambientale e immerge in un’atmosfera davvero unica. Il display in LED frontale si avvale del pannello Sensor Touch e mette a disposizione indicatori luminosi estremamente efficienti.

Dalla temperatura alla ventola, dal raffreddamento alla programmazione, il timer assolve un’ampia gamma di compiti e rende la gestione del condizionatore molto più semplice ed efficace. Inoltre, lo spostamento non presenta alcun tipo di difficoltà grazie a rotelle e maniglie che garantiscono un’esperienza complessiva pratica ed ergonomica.

Pro: ottima efficacia per rinfrescare e ridurre l’umidità, mantiene la stanza fresca a lungo termine anche dopo lo spegnimento.

Contro: rumorosità un po’ superiore alla media, consumi abbastanza elevati.

La mia opinione: fin dal suo primo utilizzo ho capito che ero di fronte ad un apparecchio comodo e funzionale. In tal senso sono molto soddisfatto di questo acquisto! Inoltre ho trovato molta vantaggiosa la sua velocità di emissione. In questo modo la stanza si raffresca in breve tempo.

8. Electrolux EXP26U338CW

Electrolux EXP26U338CW

Il condizionatore portatile Electrolux EXP26U338CW è uno dei modelli più venduti e viene realizzato con l’obiettivo ben preciso di garantire benefici tangibili nel tempo a ogni ambiente. Quando il clima esterno inizia a farsi fin troppo caldo, l’esigenza di adoperare un apparecchio che possa rimettere la temperatura a posto si fa sempre più imminente.

È sufficiente stabilire una temperatura ottimale a seconda di quella dell’atmosfera per conseguire i migliori risultati. Il condizionatore portatile offre un raffreddamento di ottimo livello. La capacità di raffreddamento raggiunge standard ottimali, così come bisogna porre in evidenza un flusso dell’aria di alto livello. Anche in questo caso, non può mancare il gas R290 ( propano ) dall’elevata sostenibilità, considerato molto importante per tenere sotto controllo il riscaldamento globale.

Il display digitale esterno permette di tenere sotto controllo sia la temperatura, sia l’umidità. Ogni elemento può essere gestito tramite un comodo telecomando a raggi infrarossi, con la chance di effettuare qualsiasi tipo di modifica da remoto. Niente male il livello di silenziosità, con un rumore pari a 64 decibel che non provoca problemi notevoli all’inquinamento acustico. Un sistema a doppia ventola mantiene l’evaporatore al di sotto di una determinata temperatura e garantisce un valido raffreddamento.

Il timer di accensione e spegnimento funziona fino a un massimo di 24 ore, così come il sistema di autodiagnosi rileva le anomalie in tempo reale e facilita l’esecuzione di qualsiasi intervento. Con l’ausilio dell’opzione Filter Check, l’efficienza resta sicura e costante per un’ambiente interno senza alcun rischio per la salute di chi lo vive ogni giorno. Infine, non bisogna dimenticare un aspetto esteriore davvero intrigante, adatto a qualsiasi tipo d’arredamento.

Pro: materiali costruttivi molto interessanti, rumori ridotti al minimo, pratico ed ergonomico.

Contro: rischio di perdere acqua, attenzione a problemi con la temperatura.

La mia opinione: dopo averlo testato per un paio d’ore posso affermare che si tratta davvero di un ottimo modello. In particolarmente mi ha molto colpito la sua resistenza e solidità derivante dalla qualità dei suoi materiali. Inoltre ha una bassissima rumorosità il che lo rende ideale per un utilizzo nelle ore notturne.

Come scegliere un condizionatore portatile

Per scegliere un condizionatore portatile in grado di soddisfare qualsiasi esigenza, è necessario tenere d’occhio una serie di particolari essenziali. Dalla struttura alle funzionalità, dalle modalità disponibili alle prestazioni pure, senza dimenticare il livello di praticità, nessun aspetto va tenuto in secondo piano.

Ciò che conta è saper mettere a confronto i vari modelli per portare a termine una scelta serena e consapevole, allo scopo di avere a disposizione un accessori adatto ad ogni evenienza. Sono molti i fattori da esaminare prima di acquistare un condizionatore portatile eccone alcuni descritti qui di seguito che potrebbero aiutarvi nella scelta.

Se state cercando il condizionatore portatile perfetto per mantenere la vostra casa fresca durante i mesi più caldi, è essenziale prendere in considerazione una serie di caratteristiche chiave. In questo articolo, esploreremo le considerazioni fondamentali da valutare per assicurarvi di fare la scelta più informata quando si tratta di acquistare un condizionatore portatile.

Tempo richiesto: 10 minuti

Quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione ?

  1. Scegli la Potenza di Raffreddamento Adeguata

    La potenza di raffreddamento, espressa in British Thermal Units (BTU), è il primo elemento da tenere in considerazione. Misurare le dimensioni della stanza in cui il condizionatore verrà utilizzato e selezionare un modello con la potenza di raffreddamento corrispondente garantirà prestazioni ottimali.

  2. Scegli il tipo di Portabilità e Maneggevolezza

    La portabilità è una caratteristica chiave che impatta direttamente sull’usabilità del condizionatore portatile. Modelli dotati di ruote robuste e maniglie ergonomiche semplificano gli spostamenti da una stanza all’altra, offrendo una flessibilità preziosa.

  3. Scegli il tipo di Filtrazione dell’Aria

    Un sistema di filtrazione dell’aria affidabile è essenziale per mantenere la qualità dell’aria interna. I condizionatori portatili con filtri lavabili e riutilizzabili aiutano a rimuovere allergeni e particelle indesiderate, garantendo un ambiente più salubre.

  4. Decidi il Livello di Rumore massimo

    Nessuno vuole essere disturbato da un condizionatore rumoroso. Prima dell’acquisto, controllate il livello di rumorosità del modello desiderato. I condizionatori portatili progettati per funzionare silenziosamente sono ideali, specialmente se si prevede di utilizzarli in ambienti come la camera da letto.

  5. Di quali Funzionalità Aggiuntive hai bisogno ?

    Oltre alle caratteristiche di base, esplorate le opzioni aggiuntive offerte da ciascun modello. La presenza di funzionalità come la modalità deumidificazione, la programmabilità e la connettività smart può influenzare notevolmente la vostra esperienza d’uso.

Cos’è e a cosa serve il condizionatore portatile ?

Un condizionatore portatile è un dispositivo che funziona allo stesso modo di un condizionatore d’aria tradizionale, ma è progettato per essere trasportato da una stanza all’altra o da un edificio all’altro. Il condizionatore portatile funziona aspirando aria calda dalla stanza, facendola passare attraverso una serie di filtri per rimuovere particelle indesiderate e poi raffreddandola mediante un ciclo di refrigerazione. L’aria fresca viene quindi soffiata nella stanza attraverso una ventola.

Il condizionatore portatile può essere utile in diverse situazioni, ad esempio se si vive in un appartamento in affitto e non si vuole installare un condizionatore d’aria fisso o se si ha bisogno di raffreddare solo una stanza in particolare. Inoltre, può essere spostato facilmente da una stanza all’altra, a seconda delle necessità. Tuttavia, è importante notare che i condizionatori d’aria portatili possono avere una capacità di raffreddamento inferiore rispetto ai modelli fissi e potrebbero richiedere un’attenta manutenzione per garantire il massimo rendimento.

Esistono due tipi di condizionatori portatili, senza tubo e con. Sul piano pratico acquistare un modello senza tubo ha i suoi vantaggi. Innanzitutto non dobbiamo aprire necessariamente la finestra o fare un buco nel muro per far passare il tubo per lo scambio con l’ambiente esterno. A ciò si aggiunge la possibilità di portarlo facilmente in giro per la casa grazie alla presenza di comodo e scorrevoli rotelle. Di seguito troverete una dettagliata guida all’acquisto con i migliori condizionatori portatili.

Come funzionano i condizionatori portatili ?

I condizionatori d’aria portatili sono dispositivi elettrici che utilizzano una tecnologia di refrigerazione a compressione di gas per raffreddare l’aria ambiente. Questi dispositivi estraggono l’aria calda dall’ambiente circostante attraverso una ventola, la fanno passare attraverso un filtro per rimuovere particelle e impurità, quindi la fanno fluire attraverso un condensatore contenente gas refrigerante.

Il refrigerante viene compresso, causando un aumento di temperatura, e poi rilasciato in un evaporatore che assorbe il calore dall’aria ambiente. L’aria refrigerata viene poi soffiata nuovamente nell’ambiente attraverso una seconda ventola.

Il principale problema associato all’uso di un condizionatore d’aria portatile è lo scarico dell’aria calda generata dal processo di refrigerazione. Questo problema si manifesta soprattutto in ambienti chiusi, dove il calore prodotto dal dispositivo non ha modo di dissiparsi naturalmente.

I condizionatori d’aria portatili sono dotati di un tubo di scarico, noto anche come tubo di scarico dell’aria calda o tubo di scarico dell’aria esausta. Questo tubo viene fissato alla parte posteriore del dispositivo e deve essere fatto passare attraverso una finestra aperta o una prese di aereazione presente nella parete in modo che l’aria calda possa essere espulsa all’esterno dell’edificio.

È importante notare che, se il tubo di scarico non viene posizionato correttamente o il foro, utilizzato per lo scarico non è adeguato, l’aria calda potrebbe essere reimmessa nell’ambiente, riducendo l’efficacia del condizionatore d’aria e aumentando il consumo energetico del dispositivo.

In parole semplici, i condizionatori d’aria portatili non richiedono un’unità esterna o fori nelle pareti della vostra casa, ma hanno un tubo flessibile che deve essere usato per espellere l’aria calda attraverso una finestra semi aperta o un’altra apertura. Non esistono condizionatori portatili senza un tubo di espulsione dell’aria.

Tuttavia, ci sono alcuni modelli che possono essere utilizzati senza un tubo di espulsione dell’aria calda, ma questi modelli richiedono l’uso di un condensatore interno ad acqua e devono essere collegati alla rete idrica della casa. Inoltre, se si pratica un foro nel muro e si fa uscire l’aria calda direttamente dal foro, il condizionatore portatile perde la sua portabilità e diventa un normale impianto di aria condizionata.

Quanto consuma un condizionatore portatile ?

Consumo del condizionatore portatile

Come già accennato un punto importante da valutare è il consumo del condizionatore portatile, è possibile individuarlo analizzando l’etichetta energetica allegata al dispositivo. Questi elettrodomestici consumano in generale molta energia elettrica, per questo sono sempre accompagnati dall’etichetta energetica che si suddivide in 3 parti:

  • in alto: viene indicato il nome del prodotto, il brand produttore, il modello e se funziona solo per raffreddare o anche per riscaldare l’ambiente;
  • in centro: viene rappresentata la classe energetica, la migliore è la A+++, e indica i condizionatori con i consumi più bassi, scendendo in ordine alfabetico fino alla D, che comprende i modelli con i consumi maggiori;
  • in basso: vengono inserite le specifiche tecniche ed energetiche, la potenza nominale in kW, il rumore in decibel e il consumo in kWh.

Puoi scoprire di più sul consumo del condizionatore portatile su questo sito.

Quanto costa un condizionatore portatile ?

Ma quanto costa un climatizzatore portatile ? Sicuramente con i modelli senza tubo il prezzo sale rispetto ai modelli tradizionali, infatti per acquistare un buon prodotto bisognerà spendere almeno 200-250 euro. Se però considerate che grazie ai modelli senza tubo non dovrete per prima cosa bucare la parete; ed in secondo luogo non avrete lo scomodo tubo in mezzo alla stanza.

Sul mercato è possibile trovare condizionatori portatili con prezzi molto differenti tra loro. Solitamente il costo dipende in particolar modo dalle diverse prestazioni e dalle funzionalità proposte da ciascun modello. I condizionatori portatili senza scarico sono in generale i più economici, il loro prezzo si aggira tra i 100 e i 200 €, proprio perché non sono dei veri e propri condizionatori portatili, ma sono più da considerarsi dei raffrescatori.

Per quanto riguarda le altre tipologie di condizionatori portatili, maggiore sarà la loro potenza refrigerante, più alto sarà il prezzo. Si parte da un minimo di 300 € fino a modelli di fascia alta che si aggirano intorno ai 1000€. Un altro aspetto da considerare non è solo il costo iniziale del dispositivo ma anche in che modo il suo funzionamento influirà sulla bolletta, è importante quindi scegliere condizionatori portatili di una classe energetica alta così da risparmiare sul lungo periodo.

Quanti danni provoca troppo caldo e umidità (sulla casa e sulla salute)?

danni provoca troppo caldo

Vivere o lavorare in un ambiente caldo e umido ha numerose conseguenze negative sia sull’immobile che sulla salute di chi vi è all’interno.

Sulla casa, un eccesso di calore e umidità può causare la formazione di muffe e funghi, che possono danneggiare le pareti, il soffitto, i pavimenti, i mobili e altre superfici. Inoltre, l’eccessiva umidità può causare la formazione di condensa sulle finestre, che può portare a danni alla vernice e alla struttura del telaio.

Sulla salute, il troppo caldo e l’umidità possono causare una serie di problemi. In primo luogo, l’eccessiva sudorazione può causare disidratazione eccessiva, che può portare a svenimenti, crampi muscolari e altri problemi di salute. Inoltre, il calore eccessivo può causare un colpo di calore, che è una condizione grave e potenzialmente letale che può danneggiare il cervello e altri organi vitali. L’umidità eccessiva può anche aggravare problemi respiratori come l’asma e le allergie.

Per prevenire questi danni, è importante mantenere la casa fresca e asciutta durante i periodi di caldo e umidità. Ciò può essere fatto utilizzando un sistema di aria condizionata portabile, ventilatori e/o deumidificatori. È anche importante bere molta acqua per evitare la disidratazione e indossare abiti leggeri e traspiranti.

Migliori marche

Tra le migliori marche di condizionatori portatili rientrano quelle aziende che offrono prodotti moderni e amici dell’ambiente, dunque ecologici. Ad esempio, sono particolarmente conosciuti i condizionatori portatili di marca De’ Longhi, Trotec, Argo e Klarstein, che dispongono anche di un servizio clienti sempre pronto a rispondere alle vostre domande. Ecco quindi la lista completa dei migliori produttori italiani ed internazionali di condizionatori portatili:

De’Longhi

De’Longhi: Marchio italiano di elettrodomestici noto per la produzione di condizionatori portatili silenziosi e di alta qualità, con funzioni avanzate come la tecnologia Real Feel che regola automaticamente umidità e temperatura.

Link: Sito ufficiale di DeLonghi

Trotec

Marchio tedesco che produce una vasta gamma di prodotti per il comfort domestico, tra cui condizionatori portatili a basso consumo energetico e con funzioni di purificazione dell’aria.

Link: Sito ufficiale di Trotec

Olimpia Splendid

Marchio italiano specializzato in condizionatori portatili eleganti e facili da usare, con funzioni avanzate come il controllo Wi-Fi tramite smartphone e la funzione di deumidificazione.

Link: Sito ufficiale di Olimpia Splendid

Argoclima

Marchio italiano che produce una vasta gamma di prodotti per il comfort domestico, tra cui condizionatori portatili economici ma affidabili, con funzioni di deumidificazione e ventilazione.

Link: Sito ufficiale di ArgoClima

Pro Breeze

Marchio britannico che produce condizionatori portatili compatto e con funzioni di raffreddamento, deumidificazione e purificazione dell’aria.

Link: Sito ufficiale di Pro Breeze

Ariston

Marchio italiano noto per la produzione di caldaie elettriche e a gas, ma che produce anche condizionatori portatili efficienti e silenziosi, con funzioni avanzate come il controllo Wi-Fi e la funzione di auto-pulizia.

Link: Sito ufficiale di Ariston

Electrolux

Marchio svedese noto per la produzione di elettrodomestici di alta qualità, tra cui condizionatori portatili con funzioni avanzate come la tecnologia Silent, che garantisce un funzionamento silenzioso, e la funzione di auto-pulizia.

Link: Sito ufficiale di Electrolux

Domande Frequenti

A questo punto possiamo passare alle domande più frequenti riguardanti i condizionatori portatili:

Come si sceglie il miglior condizionatore portatile sul mercato?

Per scegliere un condizionatore portatile è bene valutare diversi fattori: tra i principali, vi è sicuramente la potenza refrigerante, la potenza elettrica, l’insonorizzazione e alcune funzionalità optional che garantiscono il massimo comfort.

Quanto costa un condizionatore portatile per casa?

Il prezzo di un condizionatore portatile varia in base alle sue caratteristiche e, per questo motivi, possiamo distinguere diverse fasce. Vi è una fascia di prezzo bassa, in cui i condizionatori portatili oscillano tra i 300 e i 400 euro; poi, abbiamo una fascia di prezzo media, con prodotti che hanno un costo compreso tra i 400 e i 500 euro. Infine, vi è la fascia alta, con prezzi che arrivano fino a 1000 euro.

Quanti watt deve avere un buon condizionatore portatile?

Un buon condizionatore portatile dovrebbe disporre almeno di 2500 watt, ovvero di 9000 BTU. Tale potenza refrigerante è quella adatta per riuscire a rinfrescare un ambiente di circa 25 metri quadrati.

Quanto consuma un condizionatore portatile in euro ?

ll consumo di un condizionatore portatile dipende da diversi fattori, tra i quali rientrano il quantitativo di BTU e la classe energetica del modello acquistato. In linea generale, un condizionatore portatile da 1200 watt consuma circa il quantitativo di 0,30 centesimi a ora.

Come funziona un condizionatore portatile senza tubo ?

I condizionatori portatili senza tubo funzionano utilizzando l’acqua per raffreddare l’ambiente. Utilizzano un condensatore interno ad acqua per raffreddare l’aria, tuttavia non sono completamente portatili poiché devono essere collegati alla rete idrica domestica per funzionare.

Disclaimer:

Tutti i prodotti sono selezionati in piena autonomia editoriale. In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Massimo Rossi – caporedattore CondizionatorePortatile.org
Tutti i prodotti sono selezionati in piena autonomia editoriale. In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.